windows10 logo        Apple Computer Logo rainbow.svg    

 

Per agevolare quegli utenti che, pur consapevoli del valore didattico e le potenzialità inclusive degli applicativi contenuti in SoDiLinux,  come ad esempio:

ARAWORD per la CAA, Writer con screen reader, Lettore di schermo screen reader mobile, Modellabilità degli schermi per i gravi su tavoli touch screen, Sankorè per gestire le LIM di qualsiasi marca, Libreoffice parlante  e molte altre soluzioni.

 

Per chi appunto vuole provare SoDiLinux in tutta tranquillità, nel proprio PC senza rinunciare al proprio sistema (Windows o MacOS o Linux), abbiamo pensato di realizzare questa guida e preparare un Sodilinux adatto ad essere immediatamente installato in una macchina virtuale del PC ospite.

 

In questo modalità, SoDiLinux è ospitato ed è perfettamente funzionante (come si vedrà nel tutorial), in grado di offrire una ottima soluzione per chi si vuole avvicinare al software OpenSource e alle soluzione di SoDiLinux in tutta tranquillità, anche con la possibilità di disfarsene in un qualunque momento (come per gli altri software).

 

E' evidentemente  un primo approccio, propedeutico  alla eventuale installazione come sistema operativo principale, scelto per la propria macchina o in dual boot .

 

Di seguito si illustra la procedura di installazione e le condizioni necessarie

  • Un computer a 64 bit (minimo un dual core 3000 Mhz con 4 GB di Ram) con una versione recente del sistema operativo (Windows, Mac o Linux) con supporto alla virtualizzazione

  • Avere almeno 30 GByte liberi sul disco fisso

  • Essere amministratori di sistema

How-to

  1. Scaricare il file di installazione di Oracle Virtualbox adatto al proprio sistema operativo dalla pagina https://www.virtualbox.org/wiki/Downloads

    1. sempre dalla stessa pagina scaricare il file “Oracle VM VirtualBox Extension Pack (indipendente dal sistema operativo)

  2. Scaricare il file OVA contenente SoDiLinux@CTS 2016 64 bit al seguente [LINK]

  3. Installare (come amministratori del computer) Oracle Virtualbox e (una volta terminata la procedura) lanciare il file scaricato al punto 1.a  con un doppio click; questo permetterà di sfruttare al massimo le porte usb del computer;

  4. Lanciare con un doppio click il file .OVA o altrimenti lanciare Virtualbox e dal menu “File -> Importa applicazione virtuale” indicare il percorso dove è stato scaricato il file contenente SoDiLinux; al termine della procedura SoDiLinux verrà reso disponibile dentro VirtualBox.

  5. N.B. All'interno della virtual machine l'utente amministratore è "sodilinux" e la password (preimpostata da noi) è: sodilinux

 

 

Una vola completati questi passi basterà avviare VirtualBox e selezionare la voce relativa a “SoDiLinux@CTS 2015 64” per incominciare ad utilizzare il nostro sistema.

Buona sperimentazione !!!

 

G. Caruso  e  F. Fusillo

 

Per segnalare eventuali problemi, si prega di utilizzare il modulo:

http://sodilinux.itd.cnr.it/index.php/contatti

Accedi / Registrati

Facebook

Essediquadro

logo essediquadro

 

Il servizio per la documentazione e l'orientamento sul software didattico e altre risorse digitali per l'apprendimento